Magliano in Toscana, vincolo Colline della Capitana

Zona a nord dell’abitato di Magliano, Colline della Capitana

MOTIVAZIONE

La zona a nord dell’abitato di Magliano, attraversata dalla strada consortile della Capitana, ha notevole interesse pubblico ai sensi del D.Lgs 22 gennaio 2004, n. 42 poiché si configura quale comprensorio della campagna intorno a Magliano in Toscana, importante centro storico della Maremma circondato da mura medievali, che domina in posizione più elevata le colline circostanti e, degradando verso la pianura, ne formano una naturale quinta, avente caratteristiche tipiche della campagna maremmana ricca di oliveti, vigneti e pascoli, così costituendo un complesso di notevole rilevanza paesaggistica. Detta zona si pone in continuità con l’area di vincolo che circonda l’abitato di Magliano, estendendosi verso nord in posizione panoramica da e verso l’abitato e la circostante campagna; riconosciuto che la zona predetta ha notevole interesse pubblico perché costituisce una zona paesistica e naturale di grande rilievo per l’aspetto panoramico ed ambientale, godibile dalla viabilità che la attraversa, con punti di vista verso l’abitato di Magliano, e si erge con la cinta muraria su una vallata ricca di oliveti, e verso la campagna maremmana sino al mare dell’Argentario;

IDENTIFICAZIONE DELL’AREA VINCOLATA

Da sud dall’incrocio del torrente Patrignone con la la strada Amiatina direzione Pereta segue il corso del torrente fino alla confluenza con il Fosso delle Caprolaie, segue il Fosso delle Caprolaie, continua lungo il fosso della Porcareccia fino all’incrocio con la strada consortile della Capitana, segue la strada consortile della Capitana fino alla loc. podere Bestialino, segue la strada fino verso il podere Mandrione del Drago, supera il podere Mandrione del Drago verso casale San Francesco fino all’intersezione con il fosso Bestialino, segue il fosso di Bestialino fino all’intersezione con la strada interpoderale che si dirige a sud verso il podere San Domenico, superato il podere san Domenico prosegue fino all’intersezione con il fosso del Trogolo, segue il fosso del Trogolo fino alla località San Crescenzo dove si ricongiunge al vincolo di Magliano.

Vincolo
DocumentazioneGalleria fotografica
Magliano colline della Capitana.pdf
vincolo magliano settembre 2016.pdf
Rev S Analitico descrittiva ridotto.pdf
Rev S Magliano sezione 4.pdf